Sostegno all'affitto delle abitazoni - Comune di Castelbolognese

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
Sei in: Home / Archivio Notizie / Sostegno all'affitto delle abitazoni  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Sostegno all'affitto delle abitazoni

 

SOSTEGNO ALL'AFFITTO DELLE ABITAZIONI

UNIONE.

Al via le richieste per la concessione del beneficio economico.

Per sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione (affitto) ad uso abitativo anche in conseguenza dell’emergenza sanitaria causata dal virus COVID-19, nonché per favorire la rinegoziazione delle locazioni esistenti con riduzione dell’importo del canone o con modificazione della tipologia contrattuale, come previsto dal "Fondo regionale per l'accesso all'abitazione in locazione (art. 38 e 38 della Legge Regionale n. 24/2001 : recepimento criteri di gestione per l'anno 2020 ai sensi del Decreto della Giunta Regionale n. 602/2020", con Atto di Giunta dell'Unione n. 103 del 27 agosto 2020 vengono definiti i criteri  di accesso e le modalità di gestione del Fondo regionale assegnato.
Il Fondo regionale assegnato all'Unione verrà erogato tenendo conto della seguente ripartizione:

  • 50% delle risorse destinate alla “Quota Scorrimento” - scorrimento della graduatoria  (approvata con determinazione dirigenziale n. 1357 del 8 giugno 2020)
  • 25% delle risorse rimanenti destinate alla “Rinegoziazione dei contratti di locazione”
  • 25% delle risorse rimanenti destinate a “Contributi diretti” a sostegno delle famiglie in difficoltà in conseguenza dell'emergenza sanitaria.

La richiesta del contributo diretto deve essere presentata su apposito modulo predisposto dall’Unione della Romagna faentina in forma di autocertificazione, eventualmente supportata da documentazione adeguata, laddove richiesta.

Possono fare richiesta i soggetti aventi ISEE compreso tra 0 e 3.000,00 €, nonché i soggetti che hanno subito un calo del reddito causato dall’emergenza Covid-19, con un limite di ISEE fino a 35.000,00 €.

Per maggiori dettagli leggi l'Avviso pubblico.

 

La domanda di contributo diretto va presentata prioritariamente a mezzo posta elettronica, all’indirizzo PEC: pec@cert.romagnafaentina.it

Solo in caso di impossibilità di avvalersi di tale strumento, la domanda può essere presentata

  • a Faenza, direttamente presso gli sportelli dell’Ufficio Casa siti via Zanelli n. 4 (il martedì dalle 14.30 alle 16.30, il mercoledì e il giovedi dalle 8.30 alle 13.00)

inoltre, negli altri Comuni del territorio, può essere presentata al Servizio Protocollo del Comune di residenza  o allo Sportello dell'Ufficio Casa, nei seguenti giorni/orari:

  • Casola Valsenio: il lunedì (ogni 2 settimane), dalle 9 alle 11
  • Castel Bolognese: il martedì, dalle 9 alle 11
  • Brisighella: il mercoledì, dalle 9 alle 11
  • Riolo Terme: il venerdì (ogni 2 settimane - in alternanza con Solarolo), dalle 9 alle 11
  • Solarolo: il venerdì (ogni 2 settimane - in alternanza con RIolo Terme), dalle 9 alle 11.

 

La presentazione della domanda richiede che la documentazione eventualmente allegata sia completa ed esaustiva e che la domanda medesima sia compilata in ogni sua parte.

  

Per informazioni

telefonare all’Ufficio Casa - Settore Servizi alla Comunità - tel. 0546 691541 – 0546 691522.