Sere d'estate semplicemente speciali - Comune di Castelbolognese

Vai ai contenuti principali
 
 
 
 
Sei in: Home / Archivio Notizie / Sere d'estate semplicemente speciali  
Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Delicious Invia per email
 

Sere d'estate semplicemente speciali

 

A Castel Bolognese la dodicesima edizione della rassegna Sere d’estate, semplicemente 2021 si apre con il cinema, Davide Cassani e la serata della Biblioteca Libertaria Armando Borghi

Dal 2 giugno e fino al 26 settembre, nell’ambito del più ampio calendario Estate in collina dell’Unione della Romagna Faentina, grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna / Emilia-Romagna Cultura d'Europa, il Comune di Castel Bolognese annuncia una grande stagione estiva, ricca di proposte spettacolari e culturali a cura dei servizi istituzionali - rassegna Sere d’estate, semplicemente / dodicesima edizione - e delle associazioni del territorio.

 

Si apre nel segno del cinema la dodicesima edizione di Sere d’estate, semplicemente 2021, il cartellone delle iniziative istituzionali del Comune di Castel Bolognese:

lunedì 14 giugno, alle ore 21.00 nel Chiostro della residenza comunale, Libere, disobbedienti, innamorate

film di Maysaloun Hamoud; la proiezione a cura del Cinema Moderno, in collaborazione con Cinemaincentro e Comune di Castel Bolognese, recupera l’appuntamento castellano della rassegna Di cosa parliamo quando parliamo d’amore? - a suo tempo cancellato a causa dell’emergenza sanitaria in corso - promossa dal Servizio Politiche e cultura di genere dell’Unione della Romagna Faentina;l’ingresso è libero.

E ancora, nel segno del cinema, martedì 15 giugno, alle ore 18.30, dalla Foto Ottica Minarini al Chiostro della residenza comunale, si celebra il 70° anniversario della carriera del fotografo Angelo Minarini, classe 1933, 70 anni di licenza da fotografo dal giorno 15 giugno 1951; una breve cerimonia e l’esposizione di alcune immagini d’epoca scattate dal fotografo castellano saranno l’omaggio, a sorpresa, dei familiari, dei cittadini e del Comune di Castel Bolognese a questa rappresentativa figura del nostro paese che ci ricorda la bellezza della sensibilità artistica.

Mercoledì 16 giugno, alle ore 21.00 nel Chiostro della residenza comunale, la Biblioteca comunale Luigi Dal Pane inaugura la programmazione estiva con un nome importante nell’ambiente ciclistico, ma non solo: Davide Cassani, intervistato da Riccardo Isola, propone il suo ultimo libro scritto con Giacomo Pellizzari Il ciclista curioso. Scoprire pedalando angoli e scenari meravigliosi d'Italia (Rizzoli, 2020).

Giovedì 17 giugno, alle ore 21.00 nel Chiostro della residenza comunale, l’Associazione delle Amiche e degli Amici della Biblioteca Libertaria Armando Borghi, in collaborazione con la Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, presentano gli atti del convegno tenutosi il 18 maggio 2019 a Castel Bolognese Educazione Arte Anarchia (Ragusa, La Fiaccola, 2021); interviene il curatore degli atti Andrea Papi, con intermezzi musicali di Mirko Abbondanza (chitarra e voce) e Vanni Crociani (fisarmonica). info: bibliotecaborghi.org - bibliotecaborghi1916@gmail.com - tel. 0546.55501

Altri appuntamenti / le sere delle associazioni

venerdì 18.06 Chiostro della residenza comunale ore 21.00 Naturambiente. Il clima è già cambiato. Il futuro è adesso intervengono Paola Valandro (EIT, Climate-KIC Unione Europea) e Lorenzo Mancini (Legambiente Emilia-Romagna) conduce Selene Tondini

venerdì 18.06 Chiostro della residenza comunale info: pietrocosta.altervista.org, associazionepietrocosta@gmail.com, tel. 340 053 3280

sabato 19.06 Mulino Scodellino ore 20.30 Icone galà di danza regia di Arturo Cannistrà info: www.amicimolinoscodellino.it, scodellino@gmail.com, tel. 339 648 7370

domenica 20.06 Chiostro della residenza comunale ore 16.00 Alla scoperta della Tunisia esposizioni, musica dal vivo info: nuovagenerazionetunisina@gmail.com, tel. 3289365633

 

per saperne di più

Libere, disobbedienti, innamorate film di Maysaloun Hamoud (96’, Israele Francia, 2016) Cosa fanno tre ragazze arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le ragazze del mondo: cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. Amano, ridono, piangono, inseguono desideri, s'inciampano, si rialzano. Amano e ridono ancora, magari bevendo, fumando canne e ballando, in attesa dell'alba. Tre amiche divise dalle pulsioni e rese gemelle dalla necessità di essere forti. Più forti di chi le tradisce, più forti di chi le giudica, più forti di chi le umilia. Si tratta del “complesso affresco di ciò che sta accadendo, secondo la regista trentacinquenne, in una porzione di Tel Aviv dove giovani israeliani e palestinesi si mescolano e interagiscono. La pellicola ha spopolato nei festival (Toronto, San Sebastian, Haifa) non dando mai giudizi netti e non dipingendo come macchiette gli antagonisti delle nostre amabili eroine. (...) Gran film e portentoso esordio da parte di Hamoud (...)." Francesco Alò, 'Il Messaggero', 6 aprile 2017) www.cinematografo.it

Davide Cassani, nato a Faenza nel 1961, ex ciclista professionista, dirigente e commentatore sportivo, dal 2014 è CT della Nazionale maschile élite di ciclismo su strada. Durante la sua carriera sportiva ha partecipato, fra le altre competizioni, a undici Giri d’Italia, nove Tour de France e nove campionati del mondo. Ha pubblicato Pantani (2005) e Vai, Pantani! (2007), entrambi scritti per Mondadori con Pier Bergonzi e Ivan Zazzaroni, Le salite più belle d’Italia con Beppe Conti (2018); Il ciclista curioso. Scoprire pedalando angoli e scenari meravigliosi d’Italia (Rizzoli, 2020) “nasce da una riflessione in una pausa fra una pedalata e l’altra [...] Negli anni Cassani e Pellizzari hanno girato in lungo e in largo il nostro Paese, spesso in velocità perché in gara con altri o - forse anche più accanitamente - con se stessi. Eppure, tirando le somme di tutti questi giri, il ricordo più prezioso che è rimasto loro non è la trance agonistica né il vento sul viso, ma il piacere di scoprire, la curiosità di andare sempre oltre nel Paese che ha la Bellezza più sfacciata del mondo e, insieme, custodisce straordinari tesori nascosti.” rizzoli.rizolilibri.itlibri/il-cicista-curioso www.daviecassani.it/

Angelo Minarini, classe 1933, proprio il giorno 15 giugno festeggia i 70 anni di licenza da fotografo. Sopravvissuto alla guerra, con la linea gotica ferma per quattro mesi sul fiume Senio, dal 1951 ha avuto una carriera intensa dapprima come foto sportivo, poi allargando il proprio campo d’azione, anche sulla base delle diverse richieste in ambito lavorativo. Con l'aiuto della moglie Gabriella, scomparsa nel 2019, ha lavorato per tanti anni per la Soprintendenza alle belle arti di Bologna e di Ravenna e per il Museo delle Ceramiche di Faenza, senza mai trascurare il contatto con i clienti nello storico negozio castellano tuttora aperto. Ha un particolare interesse anche per l'audiovisivo, ha girato cortometraggi e documentari contribuendo negli anni sessanta, con altri due collaboratori, a riaprire una sala cinematografica a Castel Bolognese tuttora in attività. Auguri Angelo!

Si ringraziano sentitamente per il sostegno economico i nostri sponsor, che anche quest’anno non hanno fatto mancare il loro prezioso contributo: Banca di Credito Cooperativo della Romagna Occidentale, Bottega del pianoforte, Curti, Eurocolor, Gruppo Hera, Prink, Pro Loco Castel Bolognese e Regione Emilia-Romagna / Emilia-Romagna Cultura d'Europa.

Aggiornamenti: pagine FB Comune di Castel Bolognese, Biblioteca comunale Luigi Dal Pane, Museo Civico Castel Bolognese

Unione della Romagna Faentina | Comune di Castel Bolognese

Servizio cultura / tel. 0546.655849, cultura@comune.castelbolognese.ra.it

Servizio musei / tel 0546.655828, museocivico@comune.castelbolognese.ra.it

Servizio biblioteca / tel. 0546.655827, biblioteca@comune.castelbolognese.ra.it Biblioteca comunale “Luigi Dal Pane”, piazzale Poggi n. 6,

www.comune.castelbolognese.ra.it